Televisione

29 novembre 2012 | 12:34

RAI: SVOLTA DIGITALE IN SICILIA TRA NUOVO AUDITORIUM E PRODUZIONI

(AGI) – Palermo, 29 nov. – L’Auditorium della Rai siciliana espressione della rivoluzione digitale. Uno spazio rinnovato che riapre, a Palermo, per lanciare contenuti e produzioni originali e offrire servizi all’avanguardia. Nuovi colori e arredi, ma soprattutto la nuova regia che consentira’ lavorazioni complesse e di qualita’. Inoltre, la sala e’ stata dotata, ed e’ l’unico caso in azienda oltre a quello di via Asiago a Roma, anche di un mixer digitale con a bordo 112 ingressi e 90 uscite, di cui 64 digitali, dedicato al pubblico per offrire una esperienza d’ascolto all’altezza dei tempi e della migliore tecnologia. I tecnici Rai hanno reso moderno e avanzato lo studio di registrazione tanto da consentire la registrazione dei concerti, le trasmissioni radiofoniche e le riprese televisive.
L’intenzione dichiarata dell’azienda e’ utilizzare questo spazio anche per produzioni destinate alle reti radiofoniche nazionali. Non sono escluse collaborazioni con produttori esterni, dei grandi gruppi orchestrali, che cercano purezza di suono e facilities indispensabili per la realizzazione di master cd. Per anni l’Auditorium e’ stato caro a tutti i palermitani che negli anni passati lo hanno frequentato con assiduita’ e affetto. L’Auditorium infatti, ha ospitato fra il dicembre del 2007 e il giugno del 2010 oltre 240 appuntamenti musicali, teatrali, letterari, incontri su temi politici e d’attualita’. “Ricominciamo con nuovo entusiasmo consapevoli dello straordinario lavoro fatto dai tecnici della Rai-afferma Salvatore Cusimano, direttore della sede Rai- in due anni sono cambiate tante cose. Gli interventi sono stati consistenti, la tecnologia con cui e’ stata pensata la sala e’ all’avanguardia, e’ il frutto di tutto il personale Rai, dagli ingegneri ai tecnici, tutti hanno dato un contributo per passare dall’analogico al digitale. Dal prossimo anno, oltre l’Auditorium, tutte le sale saranno digitalizzate”. La sede ha ripreso a produrre programmi, tra cui “Mediterraneo”, un settimanale realizzato dalla sede in collaborazione con la Sardegna e Radio France Coste, in onda su RadioUno ogni venerdi’ dalle 12:30 alle 13. Il polo digitale, l’unico in Italia insediato in una sede regionale, comprendera’ anche i web-doc, oltre ai vecchi file beta, che potranno essere digitalizzati, sono stati realizzati documentari per il web che affronteranno alcuni temi di cronaca del passato, temi di attualita’, di politica, cultura, economia e ambiente. La rete e i social forum sono stati perfezionati, i vari appuntamenti saranno consultabili via mail e attraverso tutti i social forum (twitter, facebook, google+, youtube ) e attraverso un nuovo sito: www.auditoriumpalermo.it completamente rinnovato e agile sul quale sara’ possibile anche seguire gli eventi in diretta streaming.