Comunicazione, Editoria

29 novembre 2012 | 17:31

Diffamazione/ Sallusti: Napolitano ha chiesto di evitarmi carcere

Roma, 29 nov. (TMNews) – “Mi risulta che Bruti Liberati abbia ricevuto forti pressioni e indicazioni dal presidente Napolitano e dal ministro Severino di evitare a qualsiasi costo di mandarmi in carcere perché sarebbe un’immagine che l’Italia non potrebbe sostenere in campo internazionale”. Lo ha detto Alessandro Sallusti, direttore del ‘Giornale’, a La Zanzara su Radio24.
“Ma questa storia – ha aggiunto – non finirà  in casa Sallusti o Santanchè, come dicono. Ve lo assicuro, vedrete, non hanno fatto i conti con me. Ci sono altre possibilità . Vado in carcere? Non vedo perché dovrei avere un trattamento diverso dagli altri carcerati, Bruti Liberati non ce la farà  a farmi diventare un privilegiato”. Il capo della Procura di Milano, ha detto ancora Sallusti, “è un paravento, più che un salvatore, e adesso è un mio avversario perchè mi mette in una condizione di debolezza per poter salvare i miei carnefici. Se dicesse in una conferenza stampa che la sentenza è una porcheria, un minuto dopo chiederei a quale servizio sociale essere associato”.
Sulla possibilità  di finire in carcere Sallusti ha precisato: “Ho una paura blu di andare in galera ma ne ho molta di più che possano fermare mio figlio e dirgli che suo padre è un delinquente abituale e che fa parte di una casta. Meglio il carcere che passare per un privilegiato”.