Rapporto sulla professione giornalistica in Italia

I giornalisti in Italia sono oltre 112.000, il triplo che in Francia, il doppio che in UK. Ma solo il 45% è attivo “ufficialmente” e solo 1 su 5 ha un contratto di lavoro dipendente (guadagnando 5 volte più di un freelance e 6,4 volte più di un co.co.co). Intanto i rapporti di lavoro subordinato continuano inesorabilmente a calare (meno 5,1% dal 2008) e l’età  media degli attivi a crescere.
Sono alcuni dati emersi dal rapporto ‘La fabbrica dei giornalisti’ di Lsdi (Libertà  di stampa e diritto all’informazione), presentato il 30 novembre 2012 alla Federazione Nazionale della Stampa.

– La fabbrica dei giornalisti (.pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Agcom, crisi editoria richiede ampia riflessione, in 10 anni perso metà del peso. Cardani: Sic vale 17,6 mld

Classifica dei quotidiani più diffusi a maggio (carta+digitale). Calano tutti e tanto tranne Avvenire, Gazzettino e Fatto

Corriere.it o Repubblica.it? Solo un lettore su tre sceglie, la maggioranza legge entrambi