Cinema: produttore ”Sacro Graal” fa causa ai Monty Python

(ASCA) – Roma, 30 nov – Il produttore del film di culto ”Monty Python e il Sacro Graal (Monty Python and the Holy Grail)” ha fatto causa agli attori per i diritti d’autore di un musical basato su quel film. Tre dei sei Phyton, Eric Idle, Michael Palin e Terry Jones, saranno chiamati a rispondere all’azione legale intrapresa dal produttore Mark Forstater presso l’Alta corte di Londra. ”Spamalot”, una commedia musicale scritta da di Idle, che gia’ nei poster veniva descritta come ”gentilmente plagiata” dal film del 1975, e’ stata rappresentata a Londra e a Broadway e le royalties ammonterebbero a centinaia di migliaia di sterline. L’avvocato di Forstater ha detto che il suo cliente si trova in difficolta’ economiche e che e’ stato costretto ad intraprendere la causa. Le parti, sostiene il legale del produttore, erano d’accordo sul fatto che Forstater avrebbe avuto diritto a una quota del merchandise e degli introiti del musical, ma che dal 2005 e’ nata una disputa sulla durata dei diritti d’autore. John Cleese e Terry Gilliam si trovano all’estero e non parteciperanno alla causa. Il sesto Python, Graham Chapman, e’ morto nel 1989.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo