Tagikistan/ Dopo intervento Zuckerberg, sbloccato Facebook

Roma, 4 dic. (TMNews) – Il servizio comunicazioni del governo tagiko ha dato oggi ordine agli internet provider di sbloccare Facebook, che era stato bloccato il 26 novembre. L’ha comunicato oggi il presidente dell’Associazione dei provider del Paese centro-asiatico Asomuddin Atoiev, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Interfax.
Finora la direttiva è solo verbale e solo la statale Tajiktelecom ha dato seguito all’ordine. Ieri le autorità  hanno anche sbloccato il sito internet del servizio tagiko di Radio Liberty (Ozodi), dopo un intervento dell’Ambasciata degli Stati uniti.
Ieri il capo del servizio comunicazione Beg Zukhurov ha spiegato di aver avuto una conversazione telefonica con Mark Zuckerberg, il patron di Facebook, nel quale aveva promesso di far riattivare al più presto l’accesso al sito.
Roma, 4 dic. (TMNews) – “Ho informato lo stimato Zuckerberg che la maggioranza dei cittadini tagiki, che ha vissuto l’esperienza di una guerra in cui ha perso i suoi cari, era indignata agli appelli estremistici che erano disseminati nel suo social network”, ha detto Zukhurov. Per questo motivo, a suo dire, il governo ha deciso di bloccare Facebook il 26 novembre “su richiesta del pubblico”, perché sul social network “venivano insultate persone rispettate”.
Le organizzazioni per i diritti civili, dopo il blocco di Facebook e di diversi siti d’informazione nel Paese, hanno parlato di evidente censura. Un’accusa indirettamente confermata da Dushanbe. Zukhurov, molto chiaramente, ha affermato che “diverse agenzie di stampa stanno lavorando contro gli interessi del Tagikistan”.
Sono finite sotto la scure del servizio comunicazioni di Dushanbe anche l’agenzia di stampa russa Ria Novosti, il canale russo Rossiya 24, il sito lenta.ru, l’agenzia di stampa con base in Uzbekistan Fergananews e diversi siti internet che presentano una visione critica della politica. In tutto si parla di una trentina di siti internet.
Secondo il portale di statistiche SocialBakers.com, il Tagikistan ha poco più di 41mila utenti Facebook, pari al 5,87 degli utenti internet dell’intero Paese e lo 0,55 per cento della popolazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti