Mediaset: la ricca liquidazione di Emilio Fede (L’Espresso)

ROMA (MF-DJ)–C’e’ voluto un intervento diretto di Silvio Berlusconi per chiudere l’accordo economico tra Emilio Fede e Mediaset. Lo scrive “l’Espresso” nel prossimo numero in edicola domani, che da’ anche i dettagli della ricca “liquidazione” del giornalista.
Da uno stralcio dell’articolo emerge che “Fede dice in giro di essere praticamente in bolletta tanto che i suoi ex legali restano ancora in attesa del pagamento della parcella. Nadia Alecci (300.000 euro di conto per due anni di assistenza legale) ha abbandonato il cliente a fine luglio e Gaetano Pecorella (150.000 euro) ha fatto lo stesso. Fede ha sostenuto che gli avvocati si volevano arricchire con lui e che gli hanno chiesto troppo, 600.000 a testa per un totale di 1,2 milioni di euro. E ha pensato di non pagare un soldo in attesa di un intervento di Silvio. L’ex premier e’ noto per non abbandonare gli amici, soprattutto quando sono coimputati”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari