RAI: PARTITA LA NUOVA CAMPAGNA DEL CANONE

(ANSA) – ROMA, 12 DIC – Da qualche giorno è partita – sui canali tv e radio della Rai – la nuova campagna canone ideata da Yes I Am, l’agenzia guidata da Silvio Abbro che si è aggiudicata l’assegnazione del progetto al termine di una gara che ha visto la partecipazione di sette sigle. La campagna promossa dall’emittente di servizio pubblico ha l’obiettivo – si legge in una nota Rai – “di ricordare, con garbo e ironia, a tutti gli utenti che il canone – in quanto semplice tassa di possesso sull’apparecchio televisivo – deve essere pagato, come ogni altra tassa dovuta allo Stato, a prescindere dall’uso che si fa dello stesso dispositivo audiovisivo”. La campagna, articolata in tre spot da 30 secondi girati dal regista Matteo Pellegrini – che ha firmato il lungometraggio ‘Italian Movies’ presentato in anteprima al Festival Internazionale del Film di Roma – e dal direttore della fotografia Paolo Caimi per la casa di produzione Cineteam, è come di consuetudine divisa in tre fasi successive di messa in onda e si protrarrà  fino alla fine di febbraio. Firmano la creatività  il copywriter Daniele Botti e l’art director Giulia Maoloni, sotto la direzione creativa di Luca Maoloni e Marco Carnevale. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi