Il Brasile al centro della comunicazione futura

Secondo gli esperti di economia per i prossimi dieci anni sarà  meglio investire in   America Latina, in particolare Brasile, Messico, Argentina e Colombia. Paesi che mostrano una crescita costante e sane prospettive a lungo termine.
A novembre 2012 il gruppo media Wpp ha analizzato le potenzialità  del Brasile e di altri emergenti dell’area nello studio ‘The coming decade for Latin America: Belleza del sur’. E nello stesso mese l’agenzia Barabino & Partners si è fatta promotrice del primo ‘Brazilian corporate communication day’ nel quale ha annunciato un accordo di partnership esclusiva per l’Europa con Aberje, la confindustria brasiliana della comunicazione, e presentato una survey dedicata a Paese Carioca.

Entrambi sono qui allegati.

– The coming decade for Latin America (pdf)

– Survey sul Brasile di Barabino & Partners (pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

In quattro anni i primi sette editori di quotidiani hanno perso un milione di copie. Osservatorio Agcom

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram

Agcom, crisi editoria richiede ampia riflessione, in 10 anni perso metà del peso. Cardani: Sic vale 17,6 mld