GIORNALISTI: SECOLO XIX, TRE GIORNI DI SCIOPERO

CONTRO CINQUE LICENZIAMENTI NELLA RADIO DEL GRUPPO

(ANSA) – GENOVA, 14 DIC – L’assemblea dei giornalisti del Secolo XIX di Genova ha proclamato tre giorni di sciopero affidando al comitato di redazione la scelta delle modalità  di attuazione contro l’annunciato “piano di licenziamenti che prevede, entro il 31 dicembre, l’azzeramento della redazione di Radio 19 con la perdita del posto di lavoro per cinque giornalisti”. Il cdr, in una nota pubblicata sul numero di oggi, precisa che “é la prima volta nei suoi 125 anni di storia” che il gruppo editoriale annuncia un piano di licenziamenti. L’editore ha risposto che “la difficile decisione presa dalla società  Radio 19 srl è la dolorosa conseguenza dell’ulteriore crollo del mercato pubblicitario che si è manifestato nel corso dell’anno sia a livello locale che nazionale e che purtroppo caratterizzerà  quanto meno anche il prossimo futuro”. “L’azienda – ha aggiunto l’editore – riconosce l’elevato costo sociale della decisione assunta, che infatti è stata più volte rinviata”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari