EDITORIA: GIORNALISTI SENZA PAGA, SI FERMA ‘CIOCIARIA OGGI’

PERSONALE INCROCIA LE BRACCIA MARTEDI’.PROTESTA PER STIPENDI

(ANSA) – FROSINONE, 16 DIC – Sciopero ad oltranza di giornalisti e personale di ‘Ciociaria Oggi’, il quotidiano diffuso della provincia di Frosinone. Da martedì il giornale potrebbe non essere più in edicola. La protesta è stata annunciata stasera con una nota diffusa dal personale della testata. I dipendenti – giornalisti, grafici, fotografi, segretarie e personale amministrativo -, da cinque mesi senza paga,à¡hanno deciso di scioperare da dopodomani pomeriggio per protestare contro il mancato pagamento degli stipendio arretrati, non corrisposti dall’imprenditore pontino Armando Palombo, che a maggio ha rilevato le quote della ‘Nuova Editoriale Oggi Srl’ dopo che erano state sequestrate dalla Procura della Repubblica per un’indagine riguardante i fondi per l’editoria. Il futuro di ‘Ciociaria Oggi’ sembra davvero incerto. E’ il primo sciopero a oltranza dopo venticinque anni di presenza in edicola. Il personale fa tre richieste precise: che sianoà¡pagati almeno un paio di stipendi, che venga stabilito un piano di rientro dei compensi arretrati e che ci siano impegni scritti sulla regolarità  delle retribuzioni a partire dal prossimo anno. “Se questo non avverrà à¡à» annunciano i giornalisti in una nota à» siamo pronti a far chiudere il giornale. Perché dovremmo continuare a lavorare gratis mentre i ricavati delle vendite e delle pubblicità  finiscono nelle tasche dell’editore?”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari