GIORNALISTI:SCIOPERO ‘PUBBLICO’;ASR,ALTRO CASO MALA-EDITORIA

(ANSA) – ROMA, 16 DIC – “Piena solidarietà  alla redazione di ‘Pubblico’ in sciopero: a soli tre mesi dalla prima uscita il Cda della testata sembra orientato a scrivere la parola fine all’esperienza editoriale diretta da Luca Telese”. A sottolinearlo in una nota è Paolo Butturini, segretario dell’Associazione stampa romana. “Siamo di fronte all’ennesimo caso di mala-editoria, un’impresa che evidentemente non ha valutato con attenzione, e dire il vero non era difficile, l’impatto di un nuovo quotidiano su un panorama editoriale in crisi come quello italiano. Incoscienza o incapacità ?”, si chiede Butturini. “Il fatto è che alla fine paga un corpo redazionale, giornalisti e poligrafici, che ci aveva scommesso con entusiasmo e grande professionalità . L’Asr diffida azienda e direzione dal prendere qualsiasi decisione senza il preventivo confronto con il sindacato. Ai colleghi l’Asr fornirà  tutta l’assistenza sindacale e legale a tutela dei loro diritti e della loro professionalità “. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari