EDITORIA:’CIOCIARIA OGGI’;IL 21 DICEMBRE VERTENZA IN REGIONE (2)

(ANSA) – FROSINONE, 16 DIC – La vertenza del quotidiano ‘Ciociaria Oggi’, dove da martedì 18 dicembre comincerà  uno sciopero ad oltranza dei dipendenti, approderà  venerdì 21 dicembre alla Regione Lazio dove si terrà  un incontro con l’obiettivo di ottenere la cassa integrazione. Ma se prima non si sblocca la situazione dei compensi arretrati, si legge in una nota diffusa stasera, le parti sindacali sono pronte a disertare il tavolo. Il giornale attraversa un periodo delicato, forse il più difficile dei suoi venticinque anni di vita. “In pochissimo tempo – fanno sapere i dipendenti del quotidiano della provincia di Frosinone -à¡é stata chiusa la redazione di Sora, sta per essere chiusa quella di Fiuggi e i lavoratori della redazione di Cassino sono stati lasciati al freddo e al buio, causa il mancato pagamento delle bollette dell’ elettricità , e costretti a lavorare presso internet point, saldati di tasca propria: in pratica pagano per lavorare!”. In poche settimane sette giornalisti hanno presentato le dimissioni solo per accedere all’istituto della disoccupazione. “Qualcuno, addirittura – continua la nota – à¡ha perso la casa che aveva deciso di comprare perché non ha potuto continuare a pagare le rate del mutuo!” I dipendenti del quotidiano lamentano ben cinque mesi e mezzo di stipendi non pagati, oltre alla 14esima 2011-2012, alla 13esima 2012 e addirittura al saldo della 13esima 2011. “Senza considerare – aggiungono- i vari rimborsi bloccati e quelli trattenuti e non ancora erogarti, come l’Irpef. E gli scatti di anzianità  e di livello non considerati affatto. E i telefonini aziendali inutilizzabili a causa delle bollette non pagate. E le lampadine fulminate da mesi nella redazione centrale di Frosinone – conclude la nota – nei cui bagni non esiste più neanche la carta igienica, acquistata solo grazie a una ‘colletta’ del personale”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari