Tv/ Febo Conti, addio al conduttore dei ragazzi

Milano, 17 dic. (TMNews) – Si è spento ieri a Desenzano del Garda Febo Conti. Il conduttore televisivo avrebbe compiuto 86 anni il giorno di Natale. Conti, dopo l’esordio in radio, negli anni ’50 si era dedicato anche alla tv ed era giunto alla popolarità  dieci anni dopo come presentatore del programma per ragazzi “Chissà  chi lo sa?”. Il quiz, trasmesso dal 1961 al 1974, andava in onda il sabato pomeriggio su Raiuno. Ad aprire i giochi la celebre frase pronunciata dal conduttore: “Squillino le trombe, entrino le squadre”.
Conti ha anche lavorato con la collega Enza Sampò ne “Il club dei castori”. Dal 1975 al 1980 il volto della tv per ragazzi ha diretto Gardaland, il parco dei divertimenti più grande d’Italia.
Dopo un lungo periodo lontano dal piccolo schermo, il conduttore è tornato a lavorare in Rai soltanto nel 1998, partecipando alla rubrica “Io amo gli animali”, inserita all’interno del programma “Ci vediamo in tivù” condotto da Paolo Limiti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi