Usa/ Lobby armi sparisce da Facebook e Twitter dopo strage scuola

Washington, 18 dic. (TMNews) – Non una parola è arrivata sui social media dalla potente lobby delle armi americane dopo la strage di venerdì scorso nella scuola Sandy Hook, in Connecticut, che ha rilanciato nel Paese il dibattito sul controllo delle armi. La pagina Facebook della National Rifle Association (NRA), che solo la settimana scorsa vantava di avere 1,7 milione di ‘mi piaci’, non è più disponibile da ieri. Il principale account dell’Nra su Twitter, che conta circa 63.800 followers, è rimasto muto dopo un tweet di venerdì scorso, a fronte di una presenza molto attiva in passato, con notizie sulle armi. Uno dei più potenti gruppi di lobby a Washington sembra voler evitare un dibattito sui social media, ha scritto la rivista di tecnologia AdWeek, uno dei primi siti a segnalare il silenzio dell’Nra, rimarcando come le reti Facebook e Twitter siano “state inondate dal dibattito sulla possibilità  di una nuova legge federale sul controllo delle armi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi