ACCORDO GOOGLE LIBRI-MIBAC, GRANDI CLASSICI ITALIANI SUL WEB

(ANSA) – ROMA, 18 DIC – La primissima edizione de La secchia rapita di Alessandro Tassoni e dei Promessi Sposi di Alessandro Manzoni, il libretto della prima rappresentazione de La Traviata a Venezia nel 1883 e de La Dafne di Ottavio Rinuccini. Sono alcuni dei preziosi volumi, spesso per motivi di cautela tenuti lontano dal pubblico negli archivi delle biblioteche, che saranno presto fruibili online gratuitamente su Google Libri, grazie ad un accordo siglato con il Ministero dei Beni Culturali per la digitalizzazione di 500 mila rarissimi testi con un’opzione per arrivare fino a un milione di volumi. Esattamente una settimana fa sono partiti in gran segreto verso uno scan center appositamente allestito i primi furgoni della Biblioteca nazionale centrale di Roma, cui seguiranno quelli della Nazionale centrale di Firenze e poi della Vittorio Emanuele III di Napoli per il primo modulo del progetto che con un costo di 2 milioni e 300 mila euro porterà  sul web entro 18-24 mesi i primi 340 mila testi.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti