EDITORIA: DAVVERO, IL WEB COMIC, ARRIVA IN EDICOLA

DOPO IL SUCCESSO SU INTERNET DIVENTA UNA MINISERIE

(ANSA) – ROMA, 19 DIC – Dopo aver conquistato il pubblico di Internet, ‘Davvero’, web comic a puntate di Paola Barbato, diventa una miniserie da edicola, pubblicata dalla Star Comics. ‘Davvero’ nasce da un’idea di Paola Barbato, sceneggiatrice della Sergio Bonelli Editore (Dylan Dog, Romanzi a fumetti, Le Storie) e autrice di casa Rizzoli, che ha voluto creare un prodotto che mutuasse la tradizione dei manga per ragazze. La sfida di ‘Davvero’ parte dal basso e si posiziona come progetto free, senza finanziatori, ma a cui decidono di aderire disegnatori e coloristi, emergenti e non. Inizialmente ‘Davvero’ viene pubblicato online (sul sito www.davvero.org) una volta a settimana, con un episodio di sei tavole. Ma il successo è tale che gli episodi diventano due a settimana e raggiungono punte di 10.000 visitatori unici. E ora sbarca anche in edicola. Davvero racconta la storia di Martina Ferrari, diciannovenne bresciana, studentessa universitaria noiosa e annoiata, viziata e priva in maniera desolante di ogni prospettiva o ambizione. Il padre, solido imprenditore tutto casa e lavoro, le impone un aut aut: o si dà  una regolata oppure prende la porta con una buona uscita di 20.000. La ragazza, per un mero atto dimostrativo, prende i soldi, fa i bagagli e se ne va sbattendo la porta. Non se ne vuole andare, pensa anzi di andare a Milano a fare shopping e tornare a casa una volta ottenute le scuse di tutti. L’amara scoperta che la famiglia e gli amici la ritengono un’assoluta incapace di sopravvivere 24 ore da sola, la convince a restare nella capitale lombarda. Ma Martina è realmente inetta come tutti la dipingono e dovrà  vedersela da sola, cercare un lavoro, una casa e crescere. La miniserie è composta di 12 numeri sceneggiati da Paola Barbato e disegnati da: Walter Trono, Antonio Lucchi, Damjan Stanich, Riccardo Nunziati, Elena Cesana & Roberta Ingranata, Michela Da Sacco, Marco Dominici, Arjuna Susini, Alberto Lingua, Rosario Raho, Gea Ferraris, Emilio Pilliu. Le copertine sono di Andrea Meloni. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari