EDITORIA: GIORNALISTI,SCIOPERO “LATINA OGGI” E “CIOCIARIA OGGI”

(AGI) – Frosinone, 19 dic. – Sciopero a oltranza e una manifestazione pubblica a Latina venerdi’ mattina alle 11 davanti alla Prefettura. L’Associazione Stampa Romana e Cgil-Cisl-Uil, settore poligrafici, di Latina e Frosinone rispondono cosi’ all’interruzione del confronto con la Neo, editrice dei quotidiani Latina Oggi e Ciociaria Oggi. L’Azienda si e’ presentata al tavolo con un piano industriale inconsistente e insostenibile, ma soprattutto senza presentare alcuna garanzia sulla copertura e sui tempi di erogazione delle retribuzioni arretrate e dei corrispettivi dovuti ai lavoratori e ai collaboratori.
A fronte di un atteggiamento responsabile delle organizzazioni sindacali,continuano l’Associazione Stampa Romana e Cgil-Cisl e Uil, che da mesi hanno dichiarato la disponibilita’ ad attivare ulteriori ammortizzatori sociali per far fronte alla crisi, la Neo si e’ rifiutata di corrispondere almeno una mensilita’ di quelle dovute prima dell’eventuale accordo, ma soprattutto non ha presentato un piano di rilancio credibile con garanzie per il futuro e per i posti di lavoro. Asr e Cgil-Cisl-Uil di Latina e Frosinone si vedono cosi’ costrette a chiamare i lavoratori alla mobilitazione, dichiarando comunque fin da ora la disponibilita’ a riaprire il confronto qualora l’azienda accettasse le condizioni poste al tavolo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari