Rai/ Insieme a Confindustria per costruire le basi della crescita

Roma, 20 dic. (TMNews) – Dopo la positiva esperienza maturata nella prima fase di sperimentazione, è stato rinnovato oggi l’accordo di collaborazione tra RAI e Confindustria, “un passo concreto per radicare nel Paese, e non solo tra gli addetti ai lavori, l’urgenza della crescita e la consapevolezza che ricerca e innovazione ne sono le leve principali”, sottolinea la Rai in una nota.
Confindustria e RAI lavoreranno nei prossimi mesi per far crescere l’attenzione intorno a questi temi attraverso il racconto delle tante eccellenze ed esperienze positive delle nostre imprese. Insieme cercheranno di illustrare l’importante occasione di sviluppo rappresentata dal programma di Europa 2020, la nuova politica europea per uno sviluppo diffuso e sostenibile basato sulla ricerca e sull’innovazione.
La firma del nuovo accordo segue la decima Giornata della Ricerca e Innovazione di Confindustria che ha utilizzato per la prima volta un format televisivo, registrando un forte successo in termini di ascolto, con uno share pari all’11% e una media di oltre due milioni di spettatori. Questo importante risultato conferma il grande interesse anche dei non addetti ai lavori verso questi temi fondamentali per le imprese.
“Ringrazio i vertici della RAI per la grande disponibilità  con cui hanno accolto il nostro invito a siglare un nuovo accordo per diffondere nel Paese la cultura della crescita e della R&I” – ha affermato Diana Bracco, vicepresidente di Confindustria per la R&I -. “La sperimentazione avviata in questi anni ha registrato una risposta molto positiva da parte del pubblico che ci spinge ad ampliare le nostre azioni. Sono certa che nei prossimi anni, unendo gli sforzi di RAI e Confindustria, riusciremo a promuovere, soprattutto tra i giovani, e partendo proprio dalle storie delle imprese e dei ricercatori che ce la fanno, la fiducia in un futuro di sviluppo per l’Italia”.
Anche la Presidente della Rai, Anna Maria Tarantola, ha espresso soddisfazione per il rinnovo dell’accordo tra l’Azienda e Confindustria, accordo che si propone di dare spazio alle imprese italiane raccontando la loro attività , la ricerca, l’innovazione che sviluppano, i casi di eccellenza. La RAI ritiene che in tal modo può essere volano per la crescita della cultura industriale del Paese.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi