La rivoluzione del cane che gira la testa

Con la prima campagna europea di Eni lo storico marchio del gruppo prende vita e zampetta per la città .

Per la prima volta il cane a sei zampe prende vita e inizia a passeggiare sui muri delle case, muovendo la mitica testa da drago sputafuoco e animando al suo passaggio le figure dei murales. Per il lancio di Eni3, l’inedito pacchetto che integra luce, gas e carburanti in un’unica soluzione, Eni ha deciso di dare uno scossone allo storico e venerato marchio del gruppo, intoccabile dal 1953, trasformandolo da logo statico a personaggio attivo e carismatico capace di raccontare in modo immediato la nuova offerta.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 434 – Dicembre 2012

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale