Il pagliaccio saggio di Toscani

Difficile immaginarla più tosta la campagna 2012-2013 voluta dalla Fondazione Ania per la sicurezza stradale. Ma anche difficile immaginare che non sarebbe stata così quando si è saputo che l’autore sarebbe stato quel geniaccio imprevedibile e tempestoso che risponde al nome di Oliviero Toscani. Un clown dagli occhi che sembrano quelli di un lupo avvisa, con una voce teatrale che ricorda l’aspra musicalità  di Carmelo Bene, che “nel circo della strada puoi piangere e far piangere. Pensaci: 3.860 morti ogni anno per incidenti stradali”.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 434 – Dicembre 2012

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia