da direttore del ‘Mattino’ a direttore del ‘Messaggero’

A differenza di tutti gli altri editori, i Caltagirone quando devono pescare un direttore per una delle loro testate non si avventurano nei pascoli del giornalismo ma pare preferiscano affacciarsi nel giardino di casa. E così a Virman Cusenza è stato chiesto di lasciare Napoli, dov’era direttore del Mattino, e trasferirsi armi e bagagli a Roma, dove è ora direttore del Messaggero. Palermitano di nascita (1964), Virman, abbandonata l’ambizione di diventare pianista classico (“ero bravo ma ho capito presto che non sarei mai stato bravissimo”) comincia a muoversi tra piombo e carta che è ancora un ragazzino o poco più, collaborando con Il Giornale di Sicilia e con I Siciliani, lo storico mensile fondato da Giuseppe (Pippo) Fava, assassinato dalla mafia nel 1984, che fu banco di scuola capace di serietà  e coraggio e sintesi di giornalismo vero e bruciante.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 434 – Dicembre 2012

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

L’attentato di Strasburgo scompagina la programmazione: bene Tg1 e Vespa, ok Tg2 e Palombelli. Tra le all-news vince Sky Tg24

È di nuovo Riccanza, “cult show” di Mtv sulla vita dei giovani ricchi italiani

Milano Music Week ed experience economy: nuovi valori e target a confronto