Elezioni/Berlusconi:Punto a 40%,pronto a confronto tv con Bersani

Cavaliere: Chi ha lasciato Pdl non aveva nè voti nè influenza

Roma, 27 dic. (TMNews) – “In meno di 15 giorni abbiamo recuperato circa 8 punti e mezzo circa. Ci sono ancora 60 giorni per comunicare agli italiani la verità , cerchiamo di riportare a casa il 40% di quel consenso che gli italiani nel 2008 hanno dato al Pdl”. Lo ha detto Silvio Berlusconi, intervenendo a ‘Uno Mattina’ su Rai 1. Il Cavaliere ha intenzione di andare spesso e volentieri in tv per spiegare la “verità ” agli italiani. Tra l’altro, ha aggiunto, “sono in grandissimo credito nei confronti della sinistra: sono andato in tv per pochissime ore, e ancora non ho avuto possibilità  di un prime time, di una prima serata dove ci sono molti, ma molti più telespettatori”. I fuoriusciti dal Pdl? “Non mi sono accorto di chi è andato via, sono andati via in due o tre, senza voti e senza influenza – ha risposto Berlusconi -. Ora ho solo supporter che mi amano, mi mandano i regali di Natale e sono tutti attorno a me”. Il Cavaliere si dice quindi pronto al confronto tv con Bersani perchè “non è vero che non mi sono mai piaciuti i confronti televisivi con gli avversari politici: li ho fatti con Occhetto e con Prodi. Ho lanciato la sfida a Bersani, l’ha raccolta e sono felice di potermi confrontare con lui in televisione”. Infine un nuovo appello al ‘voto utile’: I “piccoli partiti seguono sempre interessi particolari, dei loro piccoli leader, non seguono mai l’interesse generale – ha rilanciato -. Se i cittadini continueranno a votare per i piccoli partiti, nessun grande partito avrà  la maggioranza e non potrà  cambiare la Costituzione per rilanciare il Paese. Per questo è indispensabile concentrare il proprio voto o sul partito più grande del centrosinistra o sul Pdl”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi