Editoria

10 gennaio 2013 | 16:03

RAI: DA TV7 A DIRETTORE DI RAINEWS, IL CAMMINO DI MONICA MAGGIONI

(AGI) – Roma, 10 gen. – Dall’assunzione in Rai nel 1996 per collaborare a Tv7, approdando l’anno successivo al Tg1, dapprima alla cronaca e poi agli esteri, per tornare a Tv7 e quindi ora il balzo alla direzione di Rainews con la proposta di nomina formulata dal direttore generale Rai Luigi Gubitosi e approvata oggi a maggioranza dal Cda di viale Mazzini (6 favorevoli, contrari i due consiglieri della cosidetta societa’ civile, Tobagi e Colombo). Sono in sintesi le tre grandi tappe del cammino di Monica Maggioni nell’informazione dell’azienda del servizio pubblico, passando per incarichi di responsabilita’ nella redazione esteri del Tg1 e per la conduzione degli Speciali del Tg1, testata di cui ha sfiorato la nomina a direttore lo scorso dicembre. D’origine milanese, nata nel 1964, giornalista professionista dal 1995, Maggioni e’ laureata in Lingue e letterature straniere moderne all’Universita’ cattolica di Milano. Dal 1989 al 1990 ha collaborato con il quotidiano ‘Il Giorno’ ed ha poi ottenuto il Master di giornalismo radiotelevisivo presso la scuola Rai in collaborazione con l’Universita’ di Perugia. L’approdo in tv avviene nel 1994 ad Euronews, canale televisivo satellitare di Lione. Nel 1996 e’ assunta in Rai, destinazione Tv7. Due anni dopo le viene affidata la conduzione della serie estiva di ‘Unomattina’, quindi nel 1999 conduce il Tg1 del mattino. E’ inviata in Sudafrica, l’anno successivo in Mozambico. Quindi nel 2000 torna a condurre la serie estiva di ‘Unomattina’. In seguito sara’ inviata in Israele, negli Usa e in Medio Oriente. Nel 2003 e’ l’unica giornalista italiana ‘embedded’ in Iraq aggregata ai marines statunitensi durante la seconda Guerra del Golfo. Nel 2005 ancora ‘Unomattina’. Nel 2007 entra nel gruppo di nuove conduttrici del Tg1 delle 20. Poi la nomina a caporedattore degli Esteri. Dall’ottobre del 2009 prende in mano la conduzione degli ‘Speciale TG1′, la domenica in seconda serata. Ora l’incarico a Rainews, con un mandato supplementare: dare sostanza al progetto di fusione tra la stessa Rainews, Televideo e l’area web Rai. Obiettivo: creare un vero canale all news del servizio pubblico.