Cinema/ Unindustria: Imporre industria su mercato estero

Roma, 15 gen. (TMNews) – “E’ indispensabile avviare un progetto di internazionalizzazione delle imprese italiane dell’audiovisivo ed imporre l’industria del cinema italiano sul mercato estero non solo a vantaggio del settore ma come importante driver dell’economia del Paese nel suo complesso”. E’ quanto emerge da una ricerca sul ruolo del cinema italiano nello scenario internazionale realizzata da Unindustria con il contributo della Cciaa di Roma e che sarà  presentata giovedì prossimo da Giampaolo Letta vicepresidente di Unindustria con delega Industria creativa, cultura e turismo e Lamberto Mancini presidente del Distretto dell’Audiovisivo e Ict.
La ricerca, spiega Unindustria, vuole dimostrare come l’industria dell’audiovisivo possa avere un ruolo determinante nella economia di un Paese. Attraverso l’audiovisivo, infatti, è possibile esportare sul mercato internazionale l’immaginario collettivo del migliore made in Italy, il suo appeal, il turismo ed i suoi prodotti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo