Ericsson/ 200 lavoratori in corteo a Genova: No agli esuberi

Genova, 16 gen. (TMNews) – Giornata di mobilitazione oggi a Genova per i dipendenti della multinazionale Ericsson, che hanno scioperato dalle 8 alle 12 e dato vita un corteo per le strade del centro cittadino per protestare contro i 374 esuberi dichiarati dall’azienda, di cui 94 soltanto nel capoluogo ligure.
Alla manifestazione, partita da piazza De Ferrari, dove ha sede la Regione Liguria e conclusa a Palazzo Tursi, sede del Comune di Genova, hanno partecipato circa 200 persone. Al termine del corteo una delegazione di lavoratori e sindacalisti è stata ricevuta dal vicesindaco Bernini e dagli assessori allo Sviluppo economico della Regione, Renzo Guccinelli e del Comune, Francesco Oddone.
“Ai lavoratori -ha dichiarato Guccinelli- ho ribadito l’impegno delle istituzioni liguri affinché sia convocato in tempi rapidi dal Ministero dello Sviluppo economico un tavolo di confronto con Ericsson che in quella sede dovrà  fornire ai lavoratori e alle istituzioni certezze sugli indirizzi futuri”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Liberare le frequenze sopra i 700 Mhz entro il 2020 dai segnali tv. Le mosse dell’Unione Europea per apire il mercato al 5G