Telecom I.: avvicina La7 a Cairo (MF)

MILANO (MF-DJ)–Il Cda di Telecom I. di ieri e’ stato dedicato principalmente al tema T.I.Media. Il board riunitosi sotto la presidenza di Franco Bernabe’, “ha preso atto dell’avanzamento del processo di cessione delle attivita’ media e degli elementi essenziali delle offerte pervenute, che riflettono il negativo trend economico-patrimoniale del gruppo Ti Media”. Morale, scrive MF, tempi brevi, in modo da arrivare a una decisione definitiva da portare gia’ in approvazione nel cda del 7 febbraio. Guai a parlare di operazione rimandata, le trattative anzi sono in corso e secondo quanto risulta ci sarebbero anche sviluppi importanti rispetto agli ultimi aggiornamenti pre-natalizi. Per la prima volta, infatti, sarebbe arrivata sul tavolo dei consiglieri una proposta dettagliata da parte della Cairo Communication di Urbano Cairo. Ed e’ proprio questa l’offerta che al momento (anche se non vincolante) viene considerata in pole position, anche perche’ l’altra (quella del tandem Clessidra-Equinox) non risulta abbia apportato modifiche sostanziali rispetto alla precedente versione, che valutava gli asset in vendita intorno a 300 milioni. L’offerta di Cairo riguarda (e ha sempre riguardato) La7, che e’ il vero asset considerato non piu’ core da parte di Telecom. Le trattative fra le parti si erano arenate in quanto l’imprenditore/editore, come anticipato da MF-Milano Finanza, riteneva che Telecom dovesse farsi carico dei debiti del 2012 e del 2013. Una condizione che oggi il gruppo guidato da Bernabe’ e da Marco Patuano sarebbe piu’ propenso a prendere in considerazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi