DIFFAMAZIONE: DIVIETO ESPATRIO PER SALLUSTI,SALTA STRASBURGO

DOVEVA INTERVENIRE A CONSIGLIO EUROPA PER ILLUSTRARE SUO CASO

(ANSA) – STRASBURGO, 17 GEN – Il direttore de ‘Il Giornale’ Alessandro Sallusti non potrà  intervenire al Consiglio d’Europa martedì prossimo, dove è stato invitato a esporre il suo caso, perché le autorità  italiane non hanno ancora tolto le restrizioni sull’espatrio impostegli con la condanna. A comunicarlo è il Consiglio d’Europa, appena informato dallo stesso Sallusti. Il giornalista avrebbe dovuto esporre la sua vicenda giudiziaria al Comitato per i media dell’assemblea parlamentare dell’istituzione di Strasburgo nell’ambito di un’udienza sulla depenalizzazione della diffamazione, misura che il Consiglio d’Europa ha più volte raccomandato a tutti i suoi Stati membri. L’udienza, a cui Sallusti potrebbe comunque intervenire in videoconferenza, precede di due giorni il voto dell’assemblea parlamentare sul rapporto ‘Liberta’ dei media in Europà . (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari