Notizie di agenzia

22 gennaio 2013 | 14:49

Wikileaks/ Swartz in contatto con Assange, forse era fonte sito

Roma, 22 gen. (TMNews) – Aaron Swartz, il giovane genio del web recentemente morto suicida, sarebbe stato una fonte di Wikileaks. Anche se non ci sono conferme ufficiali, la presunta collaborazione tra l’hacker e Julian Assange sarebbe provata da una serie di messaggi pubblicati sul profilo twitter della stessa Wikileaks. Sebbene l’ultimo tweet risulti più vago – “crediamo, ma non possiamo provare, che Swartz fosse una nostra fonte” -, le parole utilizzate in altri messaggi sono decisamente più espliciti riguardo ai “contatti” con Assange e la “collaborazione” con il sito. Swartz è stato l’artefice di Demand Progress, il network digitale che ha svolto un ruolo chiave nella battaglia contro la legge Usa contro la pirateria online. L’attivista è stato accusato di hackeraggio e sospettato di aver rubato milioni di documenti e pubblicazioni scientifiche dall’archivio informatico del Mit, il Massachusetts Institute of Technology. Swartz si è sempre dichiarato innocente.