Televisione

23 gennaio 2013 | 15:01

RAI: 6,7 MLN DI SPETTATORI PER JUVENTUS-LAZIO, AL 22.50% SHARE

(AGI) – Roma, 23 gen. – La prima semifinale d’andata della Coppa Italia tra Juventus e Lazio trasmessa su Rai1 ieri ha stravinto il prime time avendo ottenuto 6 milioni 756mila spettatori e share del 22.50. La serata televisiva prevedeva su Rai2 un triplo appuntamento con il telefilm “N.C.I.S. Los Angeles” che ha realizzato nel primo episodio 1 milione 798mila spettatori e share del 5.80; nel secondo 1 milione 933mila e il 6.51 e nel terzo 1 milione 804mila e il 7.36.
Su Rai3 ascolti a livelli record per il programma di Giovanni Floris “Ballaro’” che ha segnato 5 milioni 42mila spettatori e share del 18.18.
In seconda serata si conferma vincente “Porta a porta” con 1 milione 310mila spettatori e share del 12.04. Nella stessa fascia oraria su Rai3 bene “Volo in diretta” con 1 milione 224mila e l’8.43. Da segnalare su Rai1 alle 14.10 “Verdetto finale” con 2 milioni 560mila spettatori e a seguire la prima parte de “La vita in diretta” con 2 milioni 824mila e il 23.67, mentre su Rai3 alle 7.30 l’informazione di “Buongiorno Regione” ha totalizzato 960mila e il 15.48.
Ancora ottimi ascolti per i canali digitali nella giornata di ieri: vince questa speciale classifica dei programmi piu’ visti su Rai Premium alle 22.07 un episodio della fiction “Donna detective 2″ con 560mila spettatori e share del 2.05; al secondo posto su Rai Yoyo alle 17.23 un cartone della serie “Peppa pig” con 529mila e il 4.18; terza posizione su Rai Movie alle 21.15 per il film “L’uomo nero” con 279mila e l’1.02; su Rai 4 alle 20.25 il telefilm “La spada della verita’ 2″ con 249mila e lo 0.85; su Rai 5 alle 21.15 il film “Il falsario” con 248mila e lo 0.85; su Rai Gulp alle 18.51 “Grachi II” con 163mila e lo 0.82; su Rai News alle 6.30 “Il caffe’” con 155mila e il 3.47.Nettissima vittoria delle reti Rai in prima serata con 13 milioni 964mila spettatori e share del 46.45; in seconda serata con 4 milioni 371mila e il 35.77 e nell’intera giornata con 4 milioni 759mila e il 41.21.