Scelte del mese

24 gennaio 2013 | 9:53

In Mondadori si comincia a tagliare

È un’onda d’urto più violenta del previsto quella che sta per abbattersi sui periodici della Mondadori. Il 18 gennaio è stata decisa la chiusura di Casaviva, Men’s Health, VilleGiardini, Panorama Travel e delle unità  organizzative redazionali che   confezionano i palinsesti televisivi. Se i primi interventi del direttore generale Ernesto Mauri – il cambio di direzione a Grazia tra Vera Montanari e Silvia Grilli e quello, annunciato il 16 gennaio, a Donna Moderna tra Patrizia Avoledo e Annalisa Monfreda – hanno avuto risonanza nel mondo editoriale (e sui social media dove Montanari è scatenata fra Twitter e Facebook) data la notorietà  dei giornalisti coinvolti, ora si capisce che rappresentavano solo la punta dell’iceberg.   Nell’incontro del 18 gennaio con il Cdr della Mondadori Mauri ha infatti presentato un piano di ristrutturazione dei periodici che ha come scopo il taglio di costi sia all’interno sia su processi industriali esterni come la stampa, in modo da recuperare risorse da investire sui brand forti e sul digitale. Una strategia che comporta decisioni drastiche e con pesantissime conseguenze sull’occupazione: la casa editrice ha chiesto lo stato di crisi e la trattativa con i sindacati riguarda un centinaio di giornalisti.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 435 – Gennaio 2013