New media

24 gennaio 2013 | 14:34

FISCO: L’ESPRESSO,DA AGENZIA ACCERTAMENTO A EBAY DA 76,8 MLN

(ANSA) – ROMA, 24 GEN – L’Agenzia delle Entrate ha inviato a eBay, sito web di maggior successo per la compravendita di oggetti usati e non, un avviso di accertamento pari a 76,8 milioni di euro. Lo rivela un’inchiesta dell’Espresso nel numero in edicola domani. La richiesta del Fisco è di 21,2 milioni come tasse non pagate nei primi anni di attività  più 55,6 milioni di sanzioni e interessi. Il conto piuttosto salato arriva in seguito a un’indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Milano. L’Agenzia – riferisce L’Espresso nella sua anticipazione – ha certificato che la società  americana “non ha pagato per anni neppure un euro di imposte mentre faceva affari d’oro sul territorio italiano. Se la commissione tributaria di Milano non accoglierà  il ricorso già  presentato, per togliersi dai guai eBay sarà  costretta a versare i 76,8 milioni”. Nel mirino del fisco italiano sono già  finite Google e Facebook. Poco prima di Natale gli investigatori si sono recati nelle sedi milanesi dei due gruppi per acquisire documenti. Google, per esempio, – riporta ancora la nota del settimanale – vende la propria pubblicità  attraverso una holding irlandese e tra il 2002 e il 2006 non ha dichiarato al fisco italiano un reddito imponibile di 240 milioni di euro e non ha versato l’Iva per un importo di 96 milioni. Le multinazionali della rete versano in pratica le imposte dove le aliquote sono più basse, non dove fanno gli affari.(ANSA).