TV: RUFFINI, RICORSO LA7 CONTRO AGCOM, INFORMARE NON E’PROPAGANDA

(AGI) – Milano, 24 gen. – La7 ricorrera’ contro la sanzione comminata dall’Agcom che ha contestato alla rete di Telecom Italia Media, tra altre, il mancato rispetto della par condicio. Il direttore Paolo Ruffini ha spiegato di ritenere illegittima la sanzione perche’ “non si puo’ confondere la comunicazione politica con l’informazione. Questo – ha chiarito – e’ un concetto ben scritto nella par condicio. Una cosa e’ la propaganda e una l’informazione. Per questo, propaganda e notizia non possono avere un uguale trattamento. Al di la’ di questo – ha concluso Ruffini – credo sia sotto gli occhi di tutti come La7 faccia informazione in modo scrupoloso e corretto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi