Comunicazione

24 gennaio 2013 | 14:51

LA7: LERNER, TELECOM VENDENDO PERDE VALORE;RETE HA RUOLO PREZIOSO

(AGI) – Milano, 24 gen. – Operazione di vendita bocciata. Gad Lerner torna a ribadire la propria lettura della scelta di Telecom di disfarsi della sua appendice televisiva, assicurando che “Telecom perderebbe valore, non lo guadagnerebbe privandosi di questo patrimonio”. Durante la presentazione del suo nuovo programma, ‘Zeta – La commedia del potere’, il conduttore non ha fatto mistero di come sia incredulo a fronte del tentativo degli “azionisti di Telecom di rivalersi delle minusvalenze che hanno, vendendo quella nocciolina che e’ La7 all’interno dei miliardi di indebitamento di Telecom”. Lerner ha quindi manifestato “rammarico per una gestione molto loquace nella manifestazioni pubbliche, roboante nei proclami e esitante nelle scelte editoriali. Sono stati spalmanti una serie di investimenti sulla giornata per una rete generalista piu’ completa che non hanno avuto ritorno. Quando, invece, questa tv doveva essere profilata piu’ sull’informazione a tempo debito, quando si poteva sfruttare la debolezza della concorrenza”. A questo proposito parla di “occasioni sprecate”: “abbiamo portato Mentana con un ritardo di un anno e mezzo, Santoro di almeno un anno, e altri che facevano la coda per venire da noi avremmo potuto prenderli e non l’abbiamo fatto”. Al di la’ dell’interpretazione delle cose accadute, Lerner assicura di sentirsi “ancora un combattente” chiarendo che questo “e’ un passaggio che portera’ sacrifici per molti che dovranno doverosamente farsene carico, a partire dai volti della rete. Dobbiamo essere pronti anche a questo, sapendo che – ha concluso – e’ prezioso il ruolo che questa rete puo’ ancora giocare, in particolare nell’approfondimento. Abbiamo una posizione molto particolare che altri non sono riusciti ad occupare”.