Sony: riceve multa per violazione dati personali in Gran Bretagna

LONDRA (MF-DJ)–Sony ha ricevuto una multa dall’Information Commissioner’s Office (Ico) britannico, a causa di una violazione, che ha compromesso le informazioni personali di milioni di utenti delle console di videogiochi PlayStation.
L’Ico ha dichiarato che l’attacco informatico sferrato ad aprile 2011 ha rappresentato una “seria violazione” delle normative in materia di protezione dei dati in Gran Bretagna, multando cosi’ il gigante dell’elettronica nipponico di 250.000 gbp (400.000 usd, 300.000 euro).
I dati personali compromessi comprendevano nomi, indirizzi, email, date di nascita e password di account, oltre ad essere potenzialmente a rischio anche le carte di credito degli utenti.
La Ico crede, inoltre, che l’attacco si sarebbe potuto prevenire, nel caso in cui il software di Sony fosse stato aggiornato, mentre da questo episodio si e’ giunti alla conclusione che le password non erano poi tanto sicure.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi