GIORNALISTI: CONSIGLIO D’EUROPA, FATEVI PAGARE MEGLIO

STRASBURGO INVITA PRECARI A FARE RICORSI COLLETTIVI

(ANSA) – STRASBURGO, 24 GEN – L’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa nella raccomandazione votata oggi sulla libertà  dei media “invita i giornalisti a far valere i loro diritti per migliorare le loro condizioni di lavoro” e indirettamente li invita a presentare ricorsi collettivi al comitato europeo dei diritti sociali del Consiglio d’Europa. L’assemblea lancia questo appello perché si dice “rammaricata dal fatto che molti giornalisti in Europa lavorano in situazioni precarie che risultano dall’aumento delle posizioni freelance, dal mancato rispetto dei diritti sociali e in genere dai bassi stipendi”. Secondo i parlamentari questo è un indebolimento della professione giornalistica e minaccia sia la sua qualità  che l’etica. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari