Elezioni/ Berlusconi: La ‘par condicio’ va superata

Roma, 26 gen. (TMNews) – La ‘par condicio’ va cambiata perché porta alla dispersione del voto. Lo ha detto Silvio Berlusconi in una intervista all’emittente T9: “Abbiamo tutti lo stesso spazio di comunicazione attraverso la tv e la radio in questo finale di campagna elettorale. Con questa legge voluta dalla sinistra che noi non siamo riusciti a cambiare, perché nella nostra maggioranza esistevano partiti come An e come Casini, che profittavano di questa legge e non ci hanno lasciato la possibilità  di cambiaria”.  Ha aggiunto Berlusconi: “Questa legge dice che i grandi partiti, noi e il Pd, abbiamo esattamente lo stesso tempo del primo partitino che si e presentato anche per la prima volta nella campagna elettorale. Il partitino che non farà  nemmeno l’ 1% ha nella campagna elettorale, negli ultimi 40 giorni, la possibilità  di andare in tv con lo stesso spazio del grande partito. Il risultato di questo, é una tendenza non al bipolarismo, ma al contrario, al frazionamento del voto. E credo che questa sia un’altra difficoltà  grande da superare”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi