Televisione

28 gennaio 2013 | 14:40

TV: FACCHINETTI,RAI BOH PARTE E SCOPRE GUSTI DI MENTANA

DA DOMANI SU RAI2, DORMO IN STUDIO ASPETTANDO BENEDIZIONE BAUDO

(di Nicoletta Tamberlich) (ANSA) – ROMA, 28 GEN – L’ospite della prima puntata sarà  Enrico Mentana, “uno che di televisione se ne intende più di chiunque altro e può sicuramente darci un parere autorevole”, anche se Francesco Facchinetti ha deciso di “occupare” lo studio del suo nuovo programma dormendoci anche la notte in attesa di una visita del “padre di tutti i conduttori: Pippo Baudo. Solo lui può darmi la patente o bocciarmi definitivamente. Pippo ti aspetto, perché devi dirmi se sono in grado di fare ancora questo mestiere…”. Dopo diversi rinvii e un ‘telenovela’ durata varie settimane, domani, dopo circa un anno e mezzo di lontananza dal piccolo schermo (dalla chiusura anticipata di Star Academy per gli ascolti deludenti), Facchinetti torna in tv con il nuovo programma della seconda serata di Rai2, Rai Boh, in cui in ogni puntata un noto personaggio televisivo avrà  il compito di aiutare conduttore e telespettatori a comprendere la tv, sia dal punto di vista di chi la produce sia da quello di chi la guarda. Facchinetti ne parla in una conversazione con l’ANSA: “Sì, questa volta è quella buona, partiamo sul serio. Ma le difficoltà  fanno parte della storia della televisione. Inutile negare che a noi ne sono capitate da ogni dove. Ma sono contento di questa opportunità . Quando la Rai mi ha chiesto se mi sentissi pronto a tornare con una nuova trasmissione, ho risposto magari, è un anno e mezzo che che ci penso tutte le notti! Poi una volta tornato a casa mi sono detto: e ora che faccio? Cosa gli propongo?”. Da qui l’idea: “Mi sono messo all’opera per creare un programma da zero, e alla fine il risultato è stato ‘Boh!’”. Insomma il filo conduttore rappresenta la difficoltà  dello stesso presentatore di capire qualcosa di televisione e mette in scena ironicamente una finta richiesta della rete. “Parliamoci chiaro, la tv può contenere tutto e il contrario di tutto. E’ il caos. Ma bisogna buttarsi, essere creativi, sennò il rischio é di fare sempre le stesse cose. Poi andrà  come andrà , l’importante è mettersi in gioco”. Facchinetti accompagnerà  l’ospite in un viaggio semiserio all’interno del mondo della tv, “sperando di uscirne con le idee un po’ più chiare su come si possa ancora fare televisione, cercando di preparare una sorta di vademecum”. Sull’abbandono da parte di Simona Ventura alla registrazione della prima puntata del programma l’ex dj dice: “Sono state fatte ricostruzioni di ogni tipo. La verità  è che anche a me tante volte è capitato di fare l’ospite in una trasmissione e al momento di andare in onda mi sono chiesto ‘ma che cavolo sono venuto a fare?’. La differenza è che nel mio programma un ospite, se non lo trova nelle sue corde, è semplicemente libero di andarsene”. Facchinetti insiste: “Con Rai Boh cercheremo di analizzare la tv in tutte le sue declinazioni, dall’informazione all’intrattenimento, al talent e ai reality. Ma parleremo anche di gossip, avremo ospiti che in prima persona ci racconteranno le lo esperienze”. E sulla sua vita privata dice: “Ho visto servizi sulla fine del mio rapporto con Alessia (Marcuzzi, ndr) in tv con tanto di ricostruzioni fantasiose. L’unica cosa che ho a cuore è il benessere di nostra figlia, che è tutta la mia vita. La sua serenità  va protetta. Il resto fa parte della curva della vita di ognuno di noi che può andare nella direzione sbagliata”. Nella prima puntata Mentana attraverserà  da protagonista alcuni passaggi obbligatori. Nella ‘Stanza dei bottoni’, quelli del telecomando, Facchinetti inviterà  l’ospite a comporre il proprio personalissimo palinsesto settimanale, chiedendogli di scoprire i suoi gusti da spettatore. Spazio poi all”Intervista di Mamma Raì: “Non sentendomi ancora pronto per intervistare il direttore, delegherò questo compito all’unica ‘entita’” al di sopra di tutti, ovvero Mamma Rai, impersonata da Nicoletta Orsomando, storica annunciatrice del servizio pubblico”. Ci sarà  poi il momento del ‘Conduttore ideale’: l’ospite verrà  invitato a scegliere la testa di un certo conduttore, il corpo di un altro e così via: ogni pezzo verrà  montato su un manichino, fino a ottenere una sorta di ‘Frankestein’ del perfetto padrone di casa televisivo. Fanno parte del cast di Rai Boh, tra gli altri, anche Carlo Giuseppe Gabardini (‘Il Paranoicomicò), Massimo Bagnato (‘Il Gossipparò) e Desy Luccini (‘La presidentessa del sindacato delle vallette disoccupaté). (ANSA).