New media

29 gennaio 2013 | 10:05

Dai gulag alle scuole, la Corea del Nord “svelata” su Google Maps

Roma, 29 gen. (TMNews) – Una mappa dettagliata di Pyongyang, con le case, gli ospedali, le fermate della metro e le scuole: poche settimane dopo l’inedito viaggio “a scopo umanitario” in Corea nel Nord del suo presidente Eric Schmidt, Google ha reso disponibile una mappa dettagliata del Paese, nella quale sono visibili persino alcuni dei suoi famigerati gulag, i campi di rieducazione nel nord. Finora la Corea del Nord era un canovaccio bianco per gli utilizzatori di Google’s Map Maker, uno strumento che consente di creare mappe anche con i dati forniti dagli utenti in un processo simile a quello di Wikipedia. Ma nel caso della Corea del Nord, dove i cittadini non hanno accesso a Google, la fonte principale dei dati sono state le immagini satellitari. “Per lungo tempo la Corea del Nord è stata una delle aree più vaste con così scarsi dettagli. Ma ora stiamo cambiando tutto ciò”, ha detto Jayanth Mysore, un responsabile di Google Map Maker, che ha spiegato che la mappa è stata “completata con l’aiuto di una comunità  di cittadini cartografi, che hanno lavorato per un periodo di diversi anni. “Queste mappe sono particolarmente importanti per i cittadini della Corea del sud che hanno legami ancestrali con il Nord o addirittura parenti che vivono là ”. Paradossalemnte le persone che meno usufruiranno di queste mappe di Google sono proprio i cittadini nordcoreani, che non hanno accesso a internet se non con “Intranet”, un sistema chiuso.