Yahoo/ Trimestrale batte le attese, grazie alla pubblicità  online

New York, 29 gen. (TMNews) – Con utili in calo e ricavi in lieve crescita, Yahoo è riuscito a battere le attese del mercato, grazie anche all’aumento dei prezzi pagati dagli inserzionisti, che hanno deciso di piazzare le rispettive campagne pubblicitarie sulle pagine web del colosso internet. Nel trimestre terminato lo scorso dicembre, Yahoo ha registrato utili netti per 272,3 milioni di dollari, meno dei 295,6 milioni messi a segno nello stesso periodo dell’anno scorso. Il risultato include i costi relativi alle attività  di Yahoo in Corea e alla loro chiusura, la vendita di azioni del colosso internet cinese Alibaba e spese di ristrutturazione. In termini di utile per azione, la cifra si è attestata a 23 centesimi di dollari, uno in meno del 2011. Al netto di componenti straordinarie, il dato è di 32 centesimi, meglio dei 27 attesi degli analisti.
I ricavi sono cresciuti su base annuale del 4,4% a 1,22 miliardi di dollari, più delle stime del mercato per 1,21 miliardi e della performance del terzo (+2%) e secondo trimestre (pressoché invariata) scorsi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Liberare le frequenze sopra i 700 Mhz entro il 2020 dai segnali tv. Le mosse dell’Unione Europea per apire il mercato al 5G