ELEZIONI: BERSANI, NO CONFRONTO A 6 IN RAI? VADO A SKY

(AGI) – Venezia, 29 gen. – Se il confronto tv a 6 fra i candidati alle elezioni non si puo’ fare in Rai “vado a Sky”. Cosi’ il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, ha replicato alla decisione arrivata stamattina in Vigilanza Rai. “Per quale diavolo di motivo non si puo’ fare il confronto a sei? Escludiamo Grillo, escludiamo Ingroia, escludiamo Giannino?”, si e’ chiesto. “Dite alla vigilanza Rai che io, quando c’era da fare le primarie, non l’ho fatto fra i favoriti perche’ un conto sono i sondaggi e uno sono i voti. Io mi chiamo Partito democratico e partecipo solo a cose dove tutti hanno uguali condizioni. Non intendo partecipare a cose dove ci sono condizioni diverse, questo lo lascio fare a Berlusconi”, ha concluso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi