ELEZIONI: BERSANI, NO CONFRONTO A 6 IN RAI? VADO A SKY

(AGI) – Venezia, 29 gen. – Se il confronto tv a 6 fra i candidati alle elezioni non si puo’ fare in Rai “vado a Sky”. Cosi’ il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, ha replicato alla decisione arrivata stamattina in Vigilanza Rai. “Per quale diavolo di motivo non si puo’ fare il confronto a sei? Escludiamo Grillo, escludiamo Ingroia, escludiamo Giannino?”, si e’ chiesto. “Dite alla vigilanza Rai che io, quando c’era da fare le primarie, non l’ho fatto fra i favoriti perche’ un conto sono i sondaggi e uno sono i voti. Io mi chiamo Partito democratico e partecipo solo a cose dove tutti hanno uguali condizioni. Non intendo partecipare a cose dove ci sono condizioni diverse, questo lo lascio fare a Berlusconi”, ha concluso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi