Comunicazione

30 gennaio 2013 | 9:57

Microsoft/ Nuova versione Office sbarca nella nuvola informatica

New York, 29 gen. (TMNews) – Microsoft ha lanciato su scala globale la reinvenzione del celebre pacchetto Office debuttando di fatto nella nuvola informatica: si chiama Office 365 Home Premium ed è pensato più come un servizio su abbonamento che come un prodotto, sebbene il software possa essere comprato in scatola come avvenuto finora.
Il nuovo pacchetto di applicazioni – che include Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher e Access – rappresenta la prima revisione dal 2010 e punta a sfidare le app offerte gratuitamente da Google via internet.
Una volta scaricato online, il programma può essere usato dall’utente attraverso un massimo di cinque dispositivi, inclusi pc, Mac e il tablet Surface (restano esclusi gli iPad di casa Apple). Un’altra grande rottura rispetto al passato è che il software si aggiornerà  automaticamente, permettendo all’utente di usare in qualsiasi momento la versione più aggiornata del software. Per la prima volta in assoluto il pacchetto include 60 minuti di chiamate gratuite al mese verso cellulari, telefoni fissi e pc in tutto il mondo attraverso Skype, il servizio di chiamate via computer che Microsoft acquistò nel 2011.
L’abbonamento a Office 365 Home Premium consente anche il salvataggio di documenti nella nuvola informatica – lo spazio per immagazzinare file online – attraverso SkyDrive. L’accesso all’ultima versione di un documento può essere effettuato da tutti i dispositivi legati all’abbonamento stesso.
“Questo è molto di più di un altra versione di Office”, ha dichiarato in una nota Steve Ballmer, l’amministratore delegato di Microsoft. “Questo è un Office reinventato come un servizio cloud per consumatori con tutte le caratteristiche delle applicazioni Office che le persone conoscono e amano”, ha aggiunto.
L’abbonamento annuale costa 99 dollari all’anno ma gli utenti possono scegliere un abbonamento mensile da 9,99 dollari. Fino ad ora, per potere installare Office sui loro computer, i consumatori hanno pagato con un singolo esborso il pacchetto di programmi. Quell’opzione è ancora disponibile, per 139,99 dollari e oltre, attraverso una nuova versione chiamata Office 2013.