Editoria

30 gennaio 2013 | 10:05

De Agostini: con triplice merger parte progetto semplificazione gruppo (MF)

MILANO (MF-DJ)–Con un triplice merger prende corpo l’ampio progetto di semplificazione del gruppo De Agostini. Infatti, scrive MF, ieri e’ stato depositato il progetto di fusione per incorporazione di De Agostini, Investendo e De Agostini Communications in B&D Holding di Marco Drago & C., l’accomandita che fino a pochi mesi fa era a capo dell’impero multimediale che fa riferimento alle famiglie Boroli e Drago ed e’ presente in borsa con Dea Capital e Lottomatica. A seguito di un riassetto e’ stata costituita la New B&D Holding e si e’ dovuto quindi provvedere a semplificare la complessa architettura societaria sottostante: cosi’ De Agostini Spa con un capitale di 55,7 mln euro, Investendo con un capitale di 110 mila euro e De Agostini Communications con un capitale di 500 mila euro verranno fuse all’interno di B&D Holding. Contestualmente la incorporante deliberera’ la trasformazione da societa’ in accomandita a societa’ per azioni assumendo la denominazione di De Agostini Spa e avra’ un capitale di 43,2 mln diviso in 31,1 mln di titoli di categoria A, assegnati al socio New B&D Holding Spa e 12 mln di categoria B.