Tv/ Facchinetti: se programma va male sempre colpa del conduttore

Roma, 30 gen. (TMNews) – Nel giorno in cui RaiDue ha deciso di interrompere la messa in onda del nuovo programma di Francesco Facchinetti “Rai Boh”, dopo l’esordio flop di ieri sera con 3.29% di share e 343mila spettatori, esce sul settimanale A un’intervista-sfogo del conduttore: “La colpa è sempre del conduttore. È come il capitano di una nave – ha detto dj Francesco – negli ultimi due anni mi sono caricato la responsabilità  di decisioni che non avevo assunto io. Le avevano prese altri che oggi, se mi incontrano per strada, abbassano lo sguardo. Mi sono preso gli schiaffoni, mediaticamente parlando.
Come quando hanno scritto che avevo abbandonato un programma a metà  (“Star Academy”. Non ho replicato”.
Alla vigilia della messa in onda, su “Rai Boh” Facchinetti aveva commentato: “È un’avventura folle. Per la prima volta mettiamo in scena la tv di oggi. Che al 90% è in crisi di idee, creatività , soldi. Spesso ti trovi a fare un programma che apparentemente è una figata. Poi magari non ha un contenuto. O senti frasi tipo: andiamo in onda domani, e non è vero. E gli ospiti, che ci sono ma non hanno voglia di essere lì. È capitato anche a me. Pensi: ma che ci faccio qui?”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi