Rai/ Ascolti di mercoledì 30 gennaio

Roma, 31 gen. (TMNews) – Ancora una giornata all’insegna dei programmi Rai quella di ieri, mercoledì 30 gennaio, che ha visto il penultimo appuntamento della fiction “Don Matteo 8” stravincere il prime time: Il primo episodio ha infatti ottenuto 5 milioni 757mila spettatori e uno share del 19.44 e il secondo 5 milioni 994mila e il 23. La serata televisiva prevedeva su Rai2 il film drammatico “Il triangolo delle bermuda-Mare del nord” che ha realizzato 2 milioni 100mila spettatori e uno share del 7.66. Su Rai3 il programma di Federica Sciarelli “Chi l’ha visto?” ha raggiunto 3 milioni 375mila spettatori e uno share del 12.07.
In seconda serata si conferma vincente su Rai1 “Porta a porta” con 1 milione 679 mila spettatori e uno share del 17.95. Nella stessa fascia oraria bene su Rai3 “Volo in diretta” con 1 milione 218mila e il 7.90.
Ancora ottimi ascolti per i canali digitali nella giornata di ieri: vince questa speciale classifica dei programmi più visti su Rai Yoyo alle 20.32 un cartone della serie “Peppa pig IV” con 611mila spettatori e uno share del 2.17; al secondo posto su Rai Premium alle 20.08 un episodio della sesta serie della fiction “Un medico in famiglia” con 547mila e l’1.94; terza posizione su Rai Movie alle 21.15 per il film “The road” con 310mila e l’1.09; su Rai 4 alle 21.13 il film “The quiz show” con 262mila e lo 0.97; su Rai News alle 6.30 “Il caffè” con 189mila e il 4.32; su Rai Sport 1 alle 18.17 la seconda parte della rubrica “Novanta minuti” con 180mila e l’1.11; su Rai Gulp alle 18.50 un episodio di “Grachi II” con 164mila e lo 0.82.
Nettissima vittoria delle reti Rai in prima serata con 12 milioni 637mila spettatori e uno share del 43.11; in seconda serata con 5 milioni 254mila e il 41.67 e nell’intera giornata con 4 milioni 675 mila e il 40.97.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Liberare le frequenze sopra i 700 Mhz entro il 2020 dai segnali tv. Le mosse dell’Unione Europea per apire il mercato al 5G