Rcs: aleggia spettro piano B (MF)

MILANO (MF-DJ)–La crisi conclamata dell’editoria e della pubblicita’ in Italia e Spagna e le difficili prospettive per il 2013 stanno creando piu’ di un grattacapo ai vertici di Rcs Mediagroup, impegnati nell’elaborazione della versione definitiva del piano industriale propedeutico alla ristrutturazione. Un documento strategico, scrive MF, che dovrebbe prendere forma entro l’11 marzo (probabilmente la data esatta sara’ l’1 marzo) in occasione del Cda per l’approvazione dei conti preliminari del 2012. Secondo quanto trapela nei corridoi di via Rizzoli, pero’, sembra che il management starebbe lavorando a un piano B piu’ incisivo sul fronte dei tagli e della concentrazione sul core business dei quotidiani e del digitale. Un’alternativa che potrebbe prevedere una ulteriore sforbiciata ai periodici e una revisione della divisione Libri.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Liberare le frequenze sopra i 700 Mhz entro il 2020 dai segnali tv. Le mosse dell’Unione Europea per apire il mercato al 5G

Liberare le frequenze sopra i 700 Mhz entro il 2020 dai segnali tv. Le mosse dell’Unione Europea per apire il mercato al 5G