Televisione

14 febbraio 2013 | 16:49

L’audience tv del 63° festival di Sanremo – febbraio 2013

Starcom analizza gli ascolti della 63^ edizione del festival di Sanremo, trasmessa su Raiuno a partire dal 12 febbraio 2013. Di seguito la sintesi degli ascolti di ogni serata e in allegato dettagli e analisi dei dati confrontati con gli anni precedenti.

Prima serata – 12 febbraio 2013: Gli ascolti della prima serata sono di quasi 13 milioni di telespettatori (+1,8% rispetto alla stessa serata dello scorso anno), ma per uno share leggermente inferiore (48,3% contro il 49,7% del 14 febbraio 2012), segno quest’ultimo di una contrazione generale del bacino televisivo della prima serata. Senza troppi clamori e in linea con le attese, il risultato di Fabio Fazio si inserisce fra le ultime due edizioni della kermesse condotte entrambe da Gianni Morandi.

Seconda serata – 13 febbraio 2013: Gli ascolti di Sanremo 2013 si confermano ottimi anche nella seconda serata che, in termini di audience, risulta essere la più vista dell’ultimo decennio. Sono stati infatti 11.330.265 i telespettatori sintonizzati su Rai 1 per vedere il Festival, il 42,9% della platea tv serale, con un incremento di ascolti rispetto alla seconda serata dell’edizione 2012 pari al +23%. La seconda puntata ha riscontrato, inoltre, un aumento di interesse da parte dei 15-34enni, pari al +14% rispetto alla stessa serata dello scorso anno.

Terza serata – 14 febbraio 2013: Sono stati infatti quasi 11 milioni i telespettatori (10.708.283) che hanno assistito alla puntata del giovedì sera per una share pari al   42,5%. Rispetto all’edizione 2012 gli ascolti crescono del +1.7% ma grazie anche a un’ora di programmazione in meno (l’anno scorso la puntata si era conclusa all’una e mezza di notte, quest’anno circa un’ora prima).

Quarta e quinta serata – 15 e 16 febbraio 2013: La coppia Fabio Fazio-Luciana Littizzetto regala al Festival della canzone italiana il miglior risultato televisivo del nuovo millennio. La media di ascolti di quest’anno, infatti, è stata di 11 milioni 936mila spettatori (per il 47,26% di share), la migliore degli ultimi anni, dopo quella del 2000, quando la media fu di 13 milioni 586mila spettatori (per uno share del 54,4%). Per Fazio è un grande risultato, visto che anche l’edizione 2000 era stata condotta da lui. Mentre per Luciana Littizzetto, come lei stessa ha detto, questa esperienza è stata pari “allo scalare l’Everest in ciabatte”, ma sicuramente anche un grande successo personale, visto che sul palco dell’Ariston ha troneggiato da vera regina. La penultima serata, che ha visto trionfare tra i giovani Antonio Maggio, ha galvanizzato particolarmente l’ammiraglia Rai, che ha incassato oltre 11,5 milioni di telespettatori (quasi 2 milioni in più rispetto alla penultima serata della scorsa edizione). L’ultima serata, invece, pur chiudendosi bene (quasi 13 milioni di telespettatori), ha però perso rispetto alla chiusura del Sanremo 2012 un -2% di ascolti. Le ultime due serate sono in ogni caso state accomunate da una leggera flessione di interesse da parte dei più giovani (15-34enni), in calo rispetto alla quarta e quinta serata del 2012 rispettivamente del -1,3% e -1,6%.

- Sanremo 2013 – 1^ serata – Sintesi (.doc)

- Sanremo 2013 – 1^ serata – Analisi (.pdf)

- Sanremo 2013 – 2^ serata – Sintesi (.doc)

- Sanremo 2013 – 2^ serata – Analisi (.pdf)

- Sanremo 2013 – 3^ serata – Sintesi (.doc)

- Sanremo 2013 – 3^ serata – Analisi (.pdf)

- Sanremo 2013 – 4^ e 5^ serata – Analisi (.pdf)