Editoria

01 marzo 2013 | 17:21

FRANCIA: FARI SU LE MONDE, OGGI VOTA PER NUOVA DIREZIONE

NATHALIE NOUGAYREDE POTREBBE DIVENTARE PRIMA DIRETTRICE DONNA

(ANSA) – PARIGI, 1 MAR – Occhi puntati in Francia sulla redazione del quotidiano Le Monde: per la prima volta in oltre 65 anni di storia, la direzione del prestigioso giornale parigino, dovrebbe essere affidata, salvo improbabili sorprese nel voto della redazione atteso per oggi, a Natalie Nougayrede, 46 anni, ex corrispondente da Mosca e vincitrice nel 2005 del rinomato premio giornalistico ‘Albert Londres’ per i suoi reportage dalla Cecenia. I circa 450 membri della Società  dei redattoti de Le Monde (SRM), voteranno oggi per o contro la sua designazione, proposta dagli azionisti del gruppo. I risultati dello scrutinio dovrebbero essere annunciati intorno alle 19:00. Secondo gli statuti del giornale, la scelta del direttore deve essere approvata dal 60% dei membri della SRM. Il nome della Nougayrede è stato indicato dai tre azionisti di riferimento della società  che pubblica il giornale (il banchiere d’affari Matthieu Pigasse, il patron del provider web Free Xavier Niel e il finanziere Pierre Bergé) come loro scelta per succedere a Eric Izraelewicz, morto improvvisamente a fine novembre per un attacco cardiaco. La Nougayrede, vera e propria outsider, che in 15 anni di lavoro per Le Monde non ha mai ricoperto posizioni gerarchiche di spicco, è stata preferita ad almeno tre colleghi di chiara fama, tutti uomini, nessuno dei quali è stato in grado di ottenere il consenso di tutti e tre i patron della testata. Se come appare probabile, raccoglierà  almeno il 60% dei voti favorevoli, Natalie Nougayrede andrà  a fare compagnia a Jill Abramson, direttrice del New York Times dal giugno 2011, nel ristretto circolo delle donne arrivate al vertice di grandi testate storiche della stampa mondiale. (ANSA).