Protagonisti del mese, Scelte del mese

06 marzo 2013 | 9:56

La Sipra si sveglia e Publitalia reagisce

A Viale Mazzini come a Cologno si spinge l’acceleratore sulla discontinuità  e si cerca di reagire alla crisi con il vigore e l’innovazione che appaiono necessari.
Così a metà  febbraio, mentre Aldo Reali, ex amministratore delegato di Sipra, approdava alla carica di vice presidente di Mediacom, agenzia media del gruppo Wpp, i nuovi vertici della concessionaria pubblica si sono premurati di raccontare in grande stile al mercato quali sarebbero stati i contenuti del nuovo corso. Il presidente Luigi Gubitosi, l’ad Lorenza Lei e il direttore generale Fabrizio Piscopo hanno incontrato agenzie media, utenti e tutti gli altri interlocutori commerciali in due incontri speciali molto partecipati e intensi (‘Startup: tutti i colori del cambiamento’) a Milano e a Roma.
Dinamiche interne più semplici con un numero ridotto di livelli gerarchici, un maggiore presidio territoriale, creazione di una struttura di vendita dedicata ai centri media, rapporti più efficaci e proattivi con i clienti, messa a punto di progetti di comunicazione mirata e sempre più cross mediali gestiti da un marketing operativo potenziato sono stati annunciati come linee guida principali del percorso avviato. All’insegna di sinergie sempre più efficienti tra Sipra e Rai, con la stessa Lei, ex dg dell’azienda, a garantire la maggiore fluidità  nei rapporti con l’editore e il nome stesso della concessionaria che dovrebbe presto trasformarsi in Rai Pubblicità .

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 436 – Febbraio 2013