TLC

08 marzo 2013 | 11:21

Telekom Austria: non teme esigenze rifinanziamento fino a 2015

MILANO (MF-DJ)–Telekom Austria non risulta preoccupata per le esigenze di rifinanziamento che la societa’ potrebbe avere fino al 2015. Lo ha annunciato il Cfo della societa’, Hans Tschuden a Francoforte, aggiungendo che “il bisogno di effettuare dei rifinanziamenti nel 2014 e 2015 e’ molto basso, mentre comincera’ ad essere piu’ impellente nel 2016″. Anche se Telekom Austria dovesse partecipare ad un’asta sulle frequenze in Austria, il Cfo non vede pericoli per il dividendo di 0,05 euro (0,07 usd) per azione nel 2012 e 2013. Per coprire gli eventuali costi di rifinanziamento, il gruppo austriaco non emettera’ altri bond ibridi, continua il Cfo, che, invece, valuta la possibilita’ di emettere bond tradizionali. Inoltre, a detta di Hans Tschuden, Telekom Austria esclude dai suoi programmi eventuali dismissioni, avendo, invece, in mente un piano di risparmio sui costi da 100 mln euro