Comunicazione, Editoria, Televisione

08 marzo 2013 | 14:35

La7: Cairo, realta’ eccezionale dal punto di vista degli ascolti

MILANO (MF-DJ)–”La7 ha dei risultati di ascolto importanti. Il mercato e’ competitivo ma” la rete “ha margini di crescita importanti, ha ancora un grande potenziale di ascolti con un target straordinario. E’ l’unica rete che sta crescendo nel primo bimestre dell’anno. Nel prime time e’ arrivata al 5,4%, con un incremento di ascolti del 45% rispetto all’anno scorso. La7 e’ una realta’ eccezionale, eccellente dal punto di vista degli ascolti e con una qualita’ di target che piace ai nostri investitori e clienti”. Lo ha dichiarato Urbano Cairo, presidente di Cairo Comm., durante una conferenza stampa, precisando che quindi su La7 “non ci sono da fare grandi cose, ha gia’ ottenuto risultati importanti” e puo’ essere solo migliorata, ma “pensare di avere la ricetta in mano senza neanche aver ancora varcato la soglia mi sembr presuntuoso”. Tuttavia Cairo ha sottolineato che potrebbe essere realizzato qualche intervento per aumentare gli ascolti nella fascia pomeridiana e potrebbe essere potenziata “qualche serata dove gli ascolti non sono cosi’ alti”. Insomma “interventi mirati e calibrati per migliorare gli ascolti”. Quello che pero’ pesa nel bilancio di La7, “pesantemente passivo”, sono tuttavia i costi, ma questa non e’ una novita’. Per questo motivo ho usato il termine patata bollente”, perche’ “c’e’ una societa’ che ha perso circa 100 mln e non e’ facile metterla in sesto velocemente, e’ sfidante, ma non impossibile in tempi ragionevoli” anche se ” e’ prematuro dire dove intervenire”. Sicuramente, secondo Cairo, un recupero di efficienza e’ possibile attraverso il “taglio dei costi”, che non dovrebbe comportare degli esuberi: “non penso a cose di questo genere. Ho sempre avuto l’abitudine di cercare di far lavorare bene le persone”. “Il management di La7″, ha concluso Cairo, “ha ottenuto grandi risultati. Oggi quello che conta e’ avere un approccio in cui ogni costo viene valutato, e non parlo del personale. Voglio entrare e lavorare fianco a fianco con i manager di La7″.